Leadingtech - LIPA ha aggiornato l’attrezzatura con una nuova console Audient

Skip to main content
Girl in a jacket

Liverpool — Due nuovissime console Audient sono state installate presso il Liverpool Institute for Performing Arts (LIPA) divenendo così la terza coppia di console Audient di grande formato a disposizione del prestigioso istituto britannico, nonché le prime del modello ASP8024 Heritage Edition.

Questo acquisto fa parte della prima fase di un aggiornamento degli studi con queste console analogiche che, fin da subito, si sono ambientate splendidamente come affermato dall’Head of Sound Technology di LIPA, Jon Thornton:

"Ovviamente gli studenti che ritornano nei nostri studi si sentono come a casa e non hanno nulla di significativamente diverso da imparare, a parte alcune delle nuove fantastiche funzionalità di queste console da esplorare".

ASP8024-HE è stata progettata per produrre lo stesso suono pulito e fluido con l’autentico design del modello prodotto da Audient nel lontano 1997, con alcuni miglioramenti strategici a grande impatto.

Gli aggiornamenti includono Vintage Mix Bus, gli amplificatori operazionali John Hardy sull'uscita del mix bus, nuove potenti aggiunte al compressore Mix Bus e molto altro ancora.

Jon ha scelto le scrivanie Audient per via del design chiaro, semplice, intuitivo ma così flessibile da riscuotere un enorme successo da 20 anni a questa parte e, fin dal loro arrivo, si è divertito a sperimentare le nuove funzionalità:

"Ovviamente la caratteristica 'Retro Iron' è la differenza più evidente della versione Heritage Edition, ed ha un impatto incredibile dal punto di vista sonoro, molto di più di quanto mi aspettassi. Ma sono alcune delle piccole cose che mi piacciono di più, come il nuovo monitor pot, semplicemente stupendo. Anche l'etichettatura rielaborata è molto chiara e adoro l’interruttore a pedale per il talkback."

Ogni console Audient ASP8024-HE è semi-modulare, in grado di offrire sia configurazioni standard sia svariate possibilità di personalizzazione.

Per questa ragione, Jon ha preso al volo l’occasione personalizzando il modello del LIPA con l’aggiunta di un profondo Meter Bridge, un tastiera customizzata ed un pannello di produzione centralizzato permettendo di realizzare la configurazione ideale, anche in ottica delle successive opere di restyling:

"Le opzioni che abbiamo richiesto ci permettono di riordinare gli studi e posizionarci perfettamente per la fase successiva del nostro refit. Incorporeremo una superficie di controllo in una delle nuove console per dare un approccio 'ibrido' al tracciamento e al mixaggio. Durante la prossima estate abbiamo in programma di rinnovare completamente l'arredamento, il layout e le finiture interne delle due camere. Quelle attualmente in uso sono sostanzialmente le stesse di quando abbiamo aperto 26 anni fa e funzionano ancora alla grande, ma si potrebbero rinnovare con i nuovi HE al centro della scena.”

Tra le tematiche di dibattito più discusse dagli audiofili negli ultimi anni vi è indiscutibilmente il Dolby Atmos e, per questa ragione, non poteva mancare una chiosa di Jon su come pensa di adattare gli studi del LIPA a questa rivoluzione audio:

"Allo stesso tempo stiamo progettando di realizzare uno degli studi compatibile con Dolby Atmos, con focus sulla musica. In questa maniera potremmo avere il nostro secondo studio Dolby Atmos per soddisfare il crescente interesse verso questo settore".

Gli studenti LIPA hanno imparato a muovere i primi passi nel settore musicale con i prodotti Audient e, proprio per questa ragione, Jon viene considerato unanimamente come uno dei principali esperti di queste attrezzature in campo didattico, pertanto, ecco come risponde alla domanda sul perché continuare a scegliere Audient:

"Tante ragioni. In primo luogo, la scrivania stessa è ancora la cosa migliore là fuori per l'insegnamento a livello base grazie al suo layout, allo spazio ed il percorso logico del segnale, non ci sono modelli che possono competere a mio avviso"

Non è tutto, però, con Jon che ci tiene a specificare come questi prodotti risultino suonare impeccabilmente nonostante gli anni di lavoro senza sosta e ad alti livelli:

"Le console Audient sono anche robuste. I nostri studi sono aperti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e le scrivanie non hanno problemi a gestire quel livello di utilizzo per oltre un decennio. Inoltre, Audient ed i suoi esperti ingegneri sono sempre stati a disposizione e, per questa ragione, il rapporto con loro è consolidato da diversi anni".

Audient e Leading Technologies sono davvero contente di sentire le dichiarazioni di Jon e non vedono l'ora di vedere come andrà a finire il restyling del LIPA.

PRODOTTI CITATI:


Audient ASP 8024 HE

Consolle analogica di mixaggio da 24, 36 o 48 canali e 24 bus.

 

 

Ringraziamo Audient e LIPA per aver condiviso con noi la testimonianza sulla nuova console ASP8024 HE in possesso del Liverpool Institute for Performing Arts.

Link Utili:

Scopri ASP8024 HE;
Visita il sito di LIPA;
Sito ufficiale Audient

About the author

Stefano Pozzo

Marketing & Communication Manager