Indietro

Inserita venerdì 7 aprile 2017

JBL Intellivox

Sistemi di diffusione sonora a direttività controllata

Anni fa la serie JBL Intellivox ha rivoluzionato i sistemi di diffusione sonora a direttività controllata, confermando di fatto Intellivox come “La Soluzione” per la diffusione sonora in ambienti altamente riverberanti sia per ottimizzare l’intellegibilità di messaggi vocali che per dare definizione e chiarezza alla musica. Grazie alle ridotte dimensioni e al design visivamente poco invasivo, gli array Intellivox possono essere integrati in ogni ambiente in modo da accontentare sia le esigenze estetiche degli architetti che le necessità degli acustici.  

DDC: esempio di Controllo Digitale della Direttività

La pionieristica soluzione di Intellivox del controllo della direttività DDC (Digital Directivity Control) non era che l’inizio di un’avventura in continua evoluzione. I più moderni diffusori Intellivox utilizzano la più sofisticata tecnologia DDS (Digital Directivity Synthesis) che consente di modellare i lobi di proiezione acustica di un array in modo da ottenere i migliori risultati possibili, con il minimo sforzo, anche in ambienti complessi.  La tecnologia DDS permette di ottenere la miglior copertura possibile dell’uditorio in modo da massimizzare il rapporto tra suono diretto e suono riverberato e generare una consistenza di pressione sonora vicino / lontano senza precedenti. L’unicità del sistema DDS non è solo di poter definire le aree dove si desidera la copertura da parte di diffusori Intellivox ma anche le aree dove non dovrebbe esserci copertura, in modo da evitare riflessioni indesiderate.

DDS: esempio di Sintesi Digitale della Direttività

Come è possibile tutto questo? Usando il software DDA (Digital Directivity Analysis) grazie al quale il progettista crea un modello tridimensionale della sala e definisce la posizione dei diffusori Intellivox all’interno della sala. L’algoritmo DDS fa tutto il resto, calcolando tutti parametri DSP che consentono di ottenere il miglior risultato possibile.

DDA: esempio di Analisi Digitale della Direttività con modello 3D di una sala.

I risultati reali di questo processo confermano in modo incredibile quanto calcolato teoricamente, ecco alcuni esempi …   

Sacra di San Michele – Avigliana (Torino)

Chiesa monumentale di epoca medioevale simbolo della regione Piemonte. Completamente realizzata in pietra è caratterizzata da tempi di riverbero estremamente lunghi. http://www.sacradisanmichele.com/it/  

  • 2pcs colonne con tecnologia DDC JBL DC180 per la navata principale
  • 2pcs colonne passive JBL CBT100LA-1 con amplificatore JBL Commercial CSA2120Z per le nicchie
  • 1pcs colonna passiva JBL CBT50LA-1 con amplificatore JBL Commercial CSA180Z come monitor per l’altare
  • Digital signal processing: BSS BLU800, BSS BLU320
  • Microfoni: AKG gooseneck modulari GN50 con capsule CK31 e CK80

Cappella presso “Clinica della Memoria”– Collegno (Torino)

Moderna cappella a forma di tronco di cono rovesciato. Su una base ottagonale in cemento rifinito con mattoni a vista l’intera struttura è realizzata in vetro e metallo.

  • 2pcs colonne con tecnologia DDC JBL DC115
  • Digital signal processing: BSS BLU50, BSS BLU-BIB
  • Microfoni:  AKG gooseneck modulari GN50 con capsule CK31
  • Radio Microfoni Digitali: dual DMS800 con trasmettitori DHT e DPT

Chiesa San Pietro Martire – Cinisello Balsamo (Milano)

Lunga 35 m e alta oltre 30 m, questa chiesa completamente in cemento a vista è caratterizzata da tempi di riverbero estremamente lunghi. Due soli diffusori DSX280 opportunamente posizionate assolvono egregiamente al loro compito.

  • 2pcs attive con tecnologia DDS JBL DSX280
  • 2pcs colonne passive JBL Intellivox ADC-90V con amplificatore JBL Commercial CSA2120Z come rinforzo per le nicchie in fondo alla chiesa
  • 2pcs colonne passive JBL CBT50LA-1 con amplificatore JBL Commercial CSA280Z come monitor per l’altare
  • Digital signal processing: 1pcs BSS BLU100
  • Microfoni:  AKG gooseneck modulari GN50 con capsule CK31

Santuario della Beata Vergine dei Miracoli – Saronno (Varese)

Classica chiesa del XIV sec. completamente affrescata e con stucchi. Un solo diffusore DC280 è sufficiente per la diffusione nell’intera navata centrale.

  • 1pcs colonne attive con tecnologia DDC JBL DC280 per la navata centrale
  • 2pcs colonne passive JBL Intellivox ADC90-V con amplificatore CROWN CDi1000 per le navate laterali
  • Digital signal processing: 1pcs BSS BLU100
  • Microfoni:  AKG gooseneck modulari GN50 con capsule CK31

Chiesa San Giovanni Battista – Cernusco Lombardone (Lecco)

Tradizionale chiesa in stile lombardo edificata nel XVII sec. La pianta a croce ha richiesto l’uso di un solo diffusore per ogni navata.

  • 1pcs colonne attive con tecnologia DDS JBL DSX280 per la navata centrale
  • 2pcs colonne attive con tecnologia DDS JBL DSX280 per le navate laterali
  • 1pcs colonna passiva JBL CBT100LA-1 come front fill per il coretto

Chiesa SS. Pietro e Paolo – Saronno (Varese)

Diagramma della pressione sonora

  • 2pcs colonne attive con tecnologia DDS JBL DSX280
  • 2pcs colonne attive con tecnologia DDC JBL DC180
  • Digital signal processing: 1pcs BSS BLU100
  • Microfoni:  AKG gooseneck modulari GN50 con capsule CK31

Parrocchia San Pio X – Celadina Bergamo

Moderna chiesa con pianta irregolare a forma di diamante. In questo caso i diffusori DSX hanno confermato la loro efficienza non solo per la consistenza della copertura fronte / retro ma anche per l’uniformità di diffusione sul piano orizzontale garantendo un ascolto ottimale sia in centro alla chiesa che negli angoli laterali.

Diagramma dell’intellegibilità STI

  • 2pcs colonne attive con tecnologia DDS  JBL DSX280

Trovi tutti i modelli JBL Intellivox con le relative specifiche tecniche qui

Pubblicato il venerdì 7 aprile 2017
Multimedia & Social