Indietro

Inserita lunedì 21 marzo 2022

Electro-Voice e Dynacord hanno fatto centro al Weekender Festival

Electro-Voice e Dynacord al Weekender Festival

Il sistema di altoparlanti line-array Electro-Voice X-Line Advance ha fornito una qualità del suono e una copertura superiori per l'imperdibile festival Weekender di Plymouth dove anche gli amplificatori Dynacord della serie TGX hanno permesso di ottenere una soluzione potente che è stata configurata rapidamente e che, inoltre, si è rivelata essere facilmente controllabile grazie al software SONICUE Sound System.

Pertanto, il negozio britannico con sede a Plymouth Concert Sound è riuscito a redere memorabile questo evento per la folla supportando le esibizioni di Jax Jones, Tom Zanetti e Wilkinson, i principali protagonisti saliti sul palco completamente allestito in modo da essere completamente immersivo per un evento che, nelle scorse edizioni, ha dovuto fare i conti con le svariate cancellazioni subite a causa dell'impatto del Covid-19 nel Regno della Corona.

Concert Sound ha preso il controllo dell'organizzazione del festival e ha implementato una soluzione line-array Electro-Voice X2 con subwoofer X12 128. Il responsabile del servizio completo di Concert Sound e padre dell'organizzatore del Weekender Festival, Ryan Platts, ha così ricordato il primo impatto con i prodotti di questi due marchi:

“Mi sono innamorato della X Line Advance X2 durante una dimostrazione presso la sede centrale di EV e Dynacord a Peterborough. È un sistema incredibile e versatile e con i grafici dettagliati del software di previsione degli altoparlanti PREVIEW di EV siamo stati in grado di distribuire il giusto numero di scatole, creare il posizionamento degli altoparlanti e le altezze di allestimento per coprire l'intera area del palco principale riuscendo a fornire abbastanza rumore per un potenziale di 6.000 persone al giorno."


 

Immagini di proprietà Electro-Voice & Dynacord
 

Infine, sempre Ryan Platts:

"La prima posizione di ascolto del rumore fuori sede era a meno di un miglio di distanza, quindi la copertura orizzontale e il posizionamento secondario erano fondamentali. Con un livello di ascolto massimo in loco di 97 dB ci sono volute alcune manipolazioni intelligenti della gamma media da parte dell'ingegnere Tristan Mallet, combinando il software SONICUE Sound System di Dynacord per garantire che la copertura fosse perfetta e l'esperienza audio fisica fosse completamente e totalmente fuori scala. Ottenere un risultato simile era prevedibile solo con Electro-Voice che a rinforzato il livello sonoro del festival".

Inoltre, il Weekender Festival non ha ricevuto alcun reclamo per il rumore dalla zona residenziale più vicina di Plympton, che si trova a meno di due kilometri di distanza dal luogo dell'evento, e anche su questo punto Gary Platts ha deciso di attribuire i meriti alla combinazione Electro-Voice/Dynacord:

 "Considerando che il livello di rumore in loco stava imperversando, questa è una testimonianza di valore dei software SONICUE e PREVIEW, dei sistemi di altoparlanti e dell'esperienza degli ingegneri che li utilizzano"

Il sistema principale consisteva in nove line array Electro-Voice X2 per lato con 12 subwoofer X12-128 doppi da 18 pollici che ricoprivano al meglio la fascia bassa. Il sistema era pilotato da amplificatori DSP a 4 canali Dynacord TGX10 e TGX20, permettendo di offrire un'elaborazione avanzata a 96 kHz, tecnologia FIR-Drive e funzionalità di rete complete per garantire un funzionamento regolare. Sempre Gary Platts sul successo di questa soluzione:

"Sono ancora sbalordito dalle prestazioni del sistema e da ciò che è stato in grado di ottenere. Era sorprendentemente nitido e mozzafiato. Andavi sul palco principale e il suono era esattamente dove doveva essere, solo completamente concentrato sull'area da 6.000 posti. Era su un livello completamente diverso di emissione del suono: era incredibilmente buono. "

Vantando un cabinet estremamente compatto per un suono così vasto, il sistema X2 ha fornito al festival i livelli di uscita perfetti, in particolare, per quanto riguarda l'area del palco principale, che come ricorda l'organizzatore del Weekender Festival:

"Ci sono stati momenti durante il festival in cui mi sedevo davanti al sistema audio principale totalmente immerso nell'eccellenza sonora che forniva. Non riuscivo proprio a capire come una superficie di altoparlanti così piccola potesse generare quel tipo di SPL e poi farlo cadere così rapidamente alla distanza richiesta. Anche il pubblico l'ha adorato: un buon sistema dovrebbe essere più di un piacere per le orecchie, dovrebbe eccitare ogni possibile senso del corpo per creare un'esperienza fisica oltre che audio, ed è esattamente ciò che con l'X2 siamo riusciti ad ottenere: sembrava che ogni senso idel mio corpo si fosse risvegliato quando mi trovavo dinnanzi ad esso."

Grazie al successo dell'evento di quest'anno, il consiglio di Plymouth ha consentito un'ulteriore capacità per il prossimo Weekender Festiva, che promette di essere ancora più grande e più performante, come riferito sempre da Gary:

"Ci hanno dato il via libera per il prossimo anno, quindi raddoppieremo tutto! Siamo davvero entusiasti per il prossimo Weekender Festival!"

Pubblicato il lunedì 21 marzo 2022
Multimedia & Social