Indietro

Inserita martedì 17 giugno 2008

PALAZZO DEI CONGRESSI DI RICCIONE

PALAZZO DEI CONGRESSI DI RICCIONE

Marchi correlati:

BSS

CROWN

JBL


Allegati:

PALAZZO DEI CONGRESSI DI RICCIONE

Situata sulla costa adriatica, Riccione è tradizionalmente nota come luogo per turisti e paradiso dei nightclub piuttosto che come punto di riferimento per convention ed eventi culturali. In ogni caso, la ‘Perla Verde dell’Adriatico’, come è chiamata, ha appena inaugurato un centro congressi all’avanguardia da 32 milioni di euro da 116.000 metri cubi costruito in vetro e acciaio. Costruito sopra il precedente sito di un cinema, lo scopo del Palazzo dei Congressi di Riccione è quello di diventare uno dei maggiori centri conferenze in Italia ed Europa, grazie alle sue infrastrutture audio video. La compagnia riminese Alterecho ha scelto per il centro una soluzione firmata BSS Audio Soundweb London. Il Pala Riccione si estende su più piani e include sei cinema digitali (al secondo piano), e un numero di sale conferenze riconfigurabili ai piani 3 e 4, per una capacità totale di 2.500 persone. La più grande di queste è la Sala Concordia, uno spazio multi-funzionale di 1.800 mq che può operare da auditorium (per 1.400 persone), o essere diviso in 4 scenari diversi con l’aiuto di pareti divisorie per diverse esibizioni e sale catering. Alterecho ha lavorato in stretto contatto con gli architetti e acustici di Studio Anselmi, Gandolfi, Passarelli in collaborazione con Poltrona Frau, che ha fornito tutto l’arredamento, scegliendo infine un impianto audio Harman Pro. Poltrona Frau ha fornito 1.400 poltrone motorizzate, con uno speciale design meccanico by Generale Impiante che permette ai sedili di ‘scomparire’ sotto il pavimento, cambiando la sala in uno spazio vuoto di 1.800 mq in meno di cinque minuti. Il supporto per la programmazione è stato affidato a Moreno Zampieri di Audio Equipment. Con il software HiQnet installato sui loro laptop è stato possibile per Alterecho far girare dei programmi di test (con report dei malfunzionamenti) direttamente dai loro uffici di Rimini. Il network è controllato BSS Audio Soundweb London. La matrice comprende 5 BLU-80 (quattro 12 in/4 out analogici, un 8in/8 out analogico) e tre BLU-16 (12 in/4 out analogici). I BLU-80 ricevono i segnali nei rack locali e sette BLU-10 wall controller programmabili sono stati stati distribuiti in tutta la sala per la selezione locale delle sorgenti e controllo del volume. Il PA della sala principale comprende un sistema JBL VRX 932LA, quattro enclosures per lato in configurazione L/R, assieme a un monitor a soffitto VRX 928LA. Il sistema è equalizzato e munito di delay via Soundweb (il delay è applicato quando la sala Concordia A è nella sua piena estensione). Questi sono supportati da tre JBL AM4212/95 90° x 50°, che si attivano quando Concordia A e B operano indipendentemente. Il sistema è alimentato da amplificatori Crown CT 3000, 2000 e 600, adattati con le schede CobraNet PIP USP3.

Prodotti utilizzati

Codice Nome Quantità
JBVRX932LA1 Diffusore Line Array 2 vie, 12"/3x1" 800+75 W/8 Ohm 8
JBCONTROL26CT Diffusore da controsoffitto 2 vie, 6,5"/¾", 150 W/16 Ohm 48
JBAM421295 Diffusore 2 vie, 12"/1½”, 350+35 W/8 Ohm (90°x50°), nero 6
JBMTU3 Staffa di fissaggio U-Bracket per diffusore AM7212 AM5212 6
JBVRX928LA Diffusore Line Array 2 vie, 8"/2x1" 400+30 W/8 Ohm 2
BSBLU10BLK Controller da parete programmabile 7
BSZAR204 Bilanciatore di linea a 4 canali 1
CRCTS3000 Amplificatore 2x1500 W/4 Ohm, 70/100V 3
RAMLM82S Mixer Mic/Line 8 IN/2 OUT 7
RADA216S Amplificatore di distribuzione 2x16 1
DMDNC615 CD Player 7
DMDV4001P Lettore DVD con uscita HDMI 3
BSBLU1612X04 Processore digitale I/O 1
BSBLU8012X04 Processore digitale con CobraNet 4
DMPMD570 Registratore digitale su Flash Card 7
Pubblicato il martedì 17 giugno 2008
Multimedia & Social